Agenzia per il lavoro

  • Se hai tra i 15 e i 35 anni, non lavori e risiedi in Italia, puoi aderire al Progetto Garanzia Giovani, un’iniziativa del Piano Europeo per l’incremento di politiche giovanili attive, volte alla crescita sostanziale del grado occupazionale dei paesi appartenenti all’Unione Europea.

    Scopri Garanzia Giovani

    Se possiedi i requisiti di accesso sopra elencati, aderisci a Garanzia Giovani e verrai guidato all’interno del mondo del lavoro: ti aiuteremo a realizzare una mirata valorizzazione delle tue specifiche competenze, attitudini e skills professionali, rendendo il tutto spendibile nei settori di tua vicinanza.

    Come Aderire

    APL Lavoro si impegna, attraverso il coordinamento regionale, ad erogare i servizi necessari per tutti gli iscritti presi in carico dall’Agenzia del Lavoro sopra riportata, favorendo l’inserimento lavorativo dei giovani o indirizzandoli verso orizzonti formativi di rilievo professionale.

    Incentivi per le Aziende

    Sono previsti bonus occupazionali per le nuove assunzioni e incentivi specifici per l’attivazione di tirocini e contratti di apprendistato o la trasformazione di un tirocinio in contratto di lavoro; inoltre strumenti di accesso al credito sono messi a disposizione dei giovani per favorire l’autoimprenditorialità e l’autoimpiego.

    Incentivo occupazione Neet 2019

    In particolare, il Decreto Anpal n. 3/2018, ha istituito l’ Incentivo Occupazione N.E.E.T. con il precipuo scopo di incoraggiare l’assunzione dei giovani da parte delle imprese. A tale scopo, ha previsto all’art. 5 del suddetto decreto, che ai datori di lavoro privati che assumano giovani che abbiano i requisiti di cui sopra, spetta un incentivo il cui importo è pari alla contribuzione previdenziale del datore di lavoro, con esclusione del 100% dell’importo dovuto all’ INAIL per 12 mesi per ogni lavoratore assunto, nel limite massimo di 8.060 euro.

  • Il tirocinio è un buon modo per agevolare ai giovani di entrare nel mondo del lavoro, facilitando le loro scelte professionali e guidandoli nel percorso di inserimento nel mondo del Lavoro.

    Come Funziona

    I tirocini extracurriculari, o stage, sono finalizzati ad agevolare le scelte professionali grazie a un periodo di formazione in un ambiente produttivo e quindi alla conoscenza diretta del mondo del lavoro. Questo tipo di tirocinio è disciplinato dalle Regioni e dalle Province autonome, mentre a livello nazionale sono definiti degli standard minimi comuni.

    Il processo di stage richiede l’incontro di tre soggetti: il tirocinante, l’azienda, l’ente promotore. L’ente promotore stipula con le aziende una convenzione che ha funzioni di assistenza e garanzia in cui è descritto come si svolge lo stage.

  • In uno scenario sempre più competitivo, è necessario approntare le fasi di ricerca verso criteri di matching, volti ad individuare i migliori talenti attraverso processi di ricerca e selezione che consentano di identificare candidati con le skills più coerenti, rispetto al know how di determinati ruoli, anticipando le future esigenze organizzative.

    Ricerchiamo Talenti

    Dall’analisi del bisogno, alla definizione del jobprofile, fino all’inserimento della risorsa nella nuova organizzazione. Grazie all’esperienza maturata negli anni, e a un approccio fortemente pragmatico e aperto alla ricerca di nuove soluzioni, APL Lavoro garantisce una rosa di canditati rappresentativi del mercato, secondo le urgenze del cliente: rapidità di risposta e capacità di analisi contraddistinguono il nostro lavoro.

  • L’apprendistato professionalizzante è un contratto di lavoro a carattere formativo destinato al conseguimento di una qualificazione attraverso un percorso formativo strutturato e certificato da strutture di formazione in regola con l’accreditamento e autorizzate ad erogare formazione.

    Durata

    La formazione dell’apprendista ha una durata variabile in relazione a quanto disciplinato dal CCNL di riferimento e dal titolo di studio dell’apprendista.
    In caso di mancata regolamentazione della durata da parte di quest’ultimo è necessario rifarsi a quanto disciplinato dall’Accordo Stato Regioni del 20/02/2014.

    Contenuti

    Il percorso formativo ha lo scopo di dotare l’apprendista di competenze di base, trasversali e tecnico-professionali individuate in stretta correlazione con gli obiettivi di professionalizzazione, avuto riguardo alle conoscenze e alle competenze dallo stesso già possedute. Le attività formative sono articolate in contenuti a carattere TRASVERSALE/DI BASE (erogabili in aula) e contenuti a carattere PROFESSIONALIZZANTE (trasferibili mediante la modalità training on the job).